Un pò più su

Seduto su una roccia ad occhi chiusi.
Il sole asciuga il sudore,
ma l’aria frizzante ricorda che l’estate non c’è più.
Poche cose nello zaino,
solo la voglia di salire e di distrarsi,
lasciare quei pensieri tristi sotto i sassi.
Ubriacarsi di colori e sensazioni,
rubare l’anima ad ogni cosa con lo sguardo.
Semplicemente solo, eppur completo,
nuovamente ricco pur non avendo monete da scambiare.
Ogni respiro è una luce che si accende
e rischiara la nebbia del dolore.
Se apro gli occhi,
ritrovo il brulicare della vita nella valle,
mentre alle mie spalle vegliano i guardiani dei nevai.
Non vorrei mai andare via.
Come una falena attratta dalla luce
attendo che il sole si inchini all’orizzonte.
Morirò con i suoi sogni e il suo calore,
anche se la notte porterà il chiarore della luna
e quella stretta dentro il cuore
per camminare verso casa.
.
..

….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...