Racconta

Raccontami la tua felicità,
come hai fatto quel giorno in cui le stelle hanno brillato
sopra i nostri corpi distesi.
Non la ricordi?
O temi fosse un’illusione, qualcosa di simile ad un sogno che svanisce al risveglio.
In silenzio ascolto parole
e ti tengo le mani perchè raccolgano tutto il mio amore.
Mi guardi con gli occhi lucidi,
chiedendo se è ancora possibile,
se la vita può essere così crudele
e non dare una seconda prova.
Stai tremando, brividi che risalgono dal cuore
e scrivono dolore e rimpianto sopra la pelle.
L’orologio sul muro continua a mancinare minuti.
Diffonde il suo monotono rumore tra le pause ed i brevi respiri.
Una lacrima corre sul viso
e bagna le nostre mani.
Raccontami la tua felicità. Non è perduta per sempre,
è solo sospesa tra noi.
.
..

….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...