Un singolare respiro

Il grigio del cielo si espande fino al cuore,
mentre la pioggia continua a cadere,
a gocciolare dai rami e scivolare sui vetri.
Raccogli i motivi dell’animo inquieto,
appresso ad un giorno che odora d’autunno e di ricordi.
Il silenzio del bosco è carico d’attesa.
Furtivi animali lo animano, fantasmi che avverti e non vedi.
È una strana metafora della tua vita
scritta in un libro che non finirai mai di leggere.
Le prime foglie ingialliscono e si staccano dal ramo;
un giro di giostra che si ripete,
qualcosa che muore per qualcosa che vive.
Appresso al giorno, dicevi,
perchè il tempo corre sui trampoli del destino
e lo guardi dal basso lasciandolo andare.
Prendi fiato, in quest’aria che sa di muschio e poesia.
In solitudine, che è pace e speranza.
Tutto intorno parla di voi
e ti rincuora il calore di questo amore senza parole.
.
..

….

Annunci

2 thoughts on “Un singolare respiro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...