Spazio semplice

Forse hai ragione tu.
E’ più semplice scrivere dei dolori
ed è più facile creare un legame con chi legge.
Una condivisione di un qualcosa che ci accomuna
e che, prima o poi, ci tocca nuovamente incontrare.
Le cose belle sono fatte di lampi improvvisi
ed è per questo che non perdiamo tempo a scriverle.
Forse ci accorgeremmo di quanto sono state meravigliose,
mentre ora sembrano così lontane e cariche di nostalgia.
Ma forse non hai ragione tu.
E’ pur semplice scrivere della gioia,
di un momento che ha riempito d’azzurro il nostro cielo.
Basta farlo quando l’animo è sereno
ed ha raccolto con una carezza le emozioni rimaste.
Ci accorgeremmo di quanto spazio c’è nel nostro cuore,
spazio da riempire con i colori del mondo,
mantenendo nel cielo un arcobaleno di speranza.

“Mattina gelida sotto un cielo terso.
La brina è un velo bianco posato sui tetti e sulle strade.
Dal mio respiro, nuvole di fumo che si disperdono.
Il ghiaccio imprigiona l’acqua e le foglie
e scricchiola sotto il peso del mio passaggio.
La natura dorme girata su un fianco.
Silenzio che si conviene a chi si è meritato il riposo.
I primi raggi di sole non riscaldono l’aria,
riscaldano il cuore.”

.
..

….

Annunci

3 thoughts on “Spazio semplice

  1. Tempo fa mi ha colpito una frase letta in un articolo: “…il tempo ha scavato sul suo volto solchi di tristezza e felicità” (Xuan Bello, El Pais, Spagna – Internazionale). In fondo la vita è una medaglia a due facce.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...