Quella parola che non riesci a dire

Al centro di una malattia,
di un vortice che ingoia spazio e tempo.
Ruota sempre più veloce,
come l’uragano sulla terra indifendibile
e stordisce le emozioni, anche i pensieri.
Non ci vorresti credere,
quell’impossibile che è toccato a te.
A volte sembra un brutto sogno
da cui ti sveglierai urlando,
recuperando il respiro di ogni giorno
e dimenticando…
Lampi di luce, come flash
di un fotografo impazzito.
Illuminano lontano verso la speranza
ma poi torna il buio di un qualcosa che non è assenza,
è violenza dentro l’anima.
La malattia impronunciabile
ha un’arma penetrante che ferisce,
è la solitudine interiore,
è la consapevolezza che tutto l’amore ricevuto
non basta per togliere quel brivido di freddo
e quel sapore amaro che ti resta in bocca e nello stomaco,
che non è dato dall’asprezza della cura.
Eppure, quando il torrente impetuoso dell’angoscia si placa,
ecco ritornare il miracolo della vita
che fiorisce dalle ceneri e riprende la sua corsa.
.
..

Annunci

8 thoughts on “Quella parola che non riesci a dire

  1. Quel che scrivo è sempre la” mia realtà” trasferita a parole, a volte cercando di comunicare anche emozioni.
    Nel bene e nel male.
    Ti trovi in mezzo a queste battaglie quasi senza accorgertene. Ti hanno dato una spada, la speranza, ed un nemico da combattere, la malattia. Io quella parola ora riesco a dirla e già è un grande passo per salire alla cima di un’alba nuova.
    Grazie
    Un sorriso per te.

  2. Spazio … non v’ è, che sia corrente o statico,
    in cui si raddolcisca il quotidiano
    più che da te …. amico mio lontano
    che doni a chicchessia un buon viatico ! 🙂

    Ti leggo da non poco, amico @Spazio,
    e credo di conoscere il tuo strazio :
    eppur col cuore e con la tua saggezza
    Tu sai lenìr qual sia … ogni tristezza !!! 😀

  3. Non devi pronunciare nessuna parola, che non sia Poesia, caro Spazio
    Quella o altre simili, non capiscono la Bellezza della Tua Anima… e hanno paura, paura della Tua Spada Invincibile: la Poesia
    Un caro saluto
    Sentimental

  4. “come puo uno scoglio arginare il mare”
    si,la lotta puo sembrare ìmpari, ma lo scoglio la spunta, se decide di farsi attraversare aspettando che il mare si calmi.
    serenità amico mio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...