Il primo di tanti

La notte è passata
e per terra rimangono i segni dei desideri.
Il gelo ha spolverato di bianco ogni cosa,
ha ricamato sui rami spogli
e reso il cielo uno specchio pulito.
Il sole sonnecchia dietro il monte,
quasi non voglia destare chi ancora è immerso nel sonno.
Un passo più avanti,
anche se la strada è la stessa.
Ma come ogni giorno che nasce
c’è qualcosa di nuovo,
come ogni sguardo che cerca,
c’è qualcuno pronto a rispondere.
No, non serve cambiare drasticamente
per ingannare le nostre illusioni;
basta accorgersi che in ogni momento
possiamo semplicemente fare di più
o farlo meglio.
Continuare a crescere dentro di noi,
per dare al tempo il suo giusto valore.
.
..

….

Annunci

5 thoughts on “Il primo di tanti

  1. “C’ è qualcosa di nuovo… anzi d’antico…”
    Questa frase di Pascoli ben si addice alla Tua Poesia
    Strada vecchia ma con propositi nuovi
    Ancora Buon Anno, Spazio 🙂
    Buon fine settimana
    Sentimental

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...