In lontananza

Sfuggente
ma non per allontanarmi da te.
Preda di un tempo affamato,
come l’urgenza delle tue carezze
e la mia resa sul tuo cuore.
Refoli di vento
che alzano polvere e mancanze.
Un pò lontano dal tuo sguardo
ma così vicino a quel tuo sentire,
a quel tramonto infuocato dell’anima
quando sogna e non si vuole svegliare.
Nella notte scura di questa estate timida
scrivo sotto la luce delle stelle.
L’aria rinfresca i miei pensieri,
mitiga il silenzio di questo letto vuoto.
Una rosa rossa sul cuscino che appassisce,
un profumo che non dimentico.
Sfuggente,
come un animale braccato
in cerca di una via.
Slego le catene dei ricordi
e lascio socchiusa quella porta
in cui ti ho vista uscire sorridente.
Mi sveglierai domani?
.
..

….

Annunci

4 thoughts on “In lontananza

  1. Sento fragilità nelle tue parole, è quasi un balbettio di versi…
    non so perchè ho questa sensazione…la poesia è bellissima… eppure…
    Sorridendoti, ti auguro dolci sogni

  2. Laura: sfuggente, perchè la fragilità comporta un muoversi discreto … per non rompere un equilibrio precario. Parole che incespicano, forse per paura, forse solo per un’emozione trattenuta.
    Grazie per questa tua sensibilità.
    Ricambio con un sorriso, che non è il solito, ma sempre nuovo!
    Notte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...