Lassù

Tracce accennate nella neve,
animali solitari che si nascondono.
Le nostre marcate e più profonde
cercando la pendenza migliore,
quell’equilibrio fra la fatica della salita
e la volontà di spingerci all’inizio del cielo.
Adoro questo silenzio
che a queste quote non è mai banale;
è un sussurro che sa di storie
e di pericoli da percepire.
Un compagno che ricorda e sprona
a cercare dentro se stessi
ciò che risplende fuori,
nell’immensa bellezza dei luoghi.
Forte nell’animo la presenza di un dio
che non conosco,
ma percepisco come vento e come sole,
come sguardi e come pensiero.
All’inizio del cielo,
così piccoli di fronte alle cime splendenti,
eppure così grandi nell’emozione di esserci,
ancora,
e riscoprisi nuovamenti sorpresi,
come la prima volta.
Semplicemente vivi.
.
..

….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...