E’ passata da qua

I segni della guerra sui muri,
ferite aperte nel cuore e negli occhi
mentre altrove hanno richiuso le crepe
e messo da parte le fotografie.
Vecchie carcasse abbandonate per strada
e quelle imposte sbilenche che sbattono
al vento teso del mare.
Un triste rintocco che sembra ricordare
quei morti senza alcun senso.
C’è chi, straniero,
passa indifferente e scansa lo sguardo.
E’ un’altra guerra di poveri.
.
..

….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...